METEO NUMERI D'EMERGENZA MAPPA / CARTINA GALLERIE FOTOGRAFICHE RUBRICA CONTATTI MAPPA DEL SITO AREA RISERVATA
Fondazione Ursula & Gunter Böhmer
..
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore
 
 
 
 
 
 
 
 
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore
Struttura

La Fondazione Ursula & Gunter Böhmer, costituita nel 1996 per volontà di Ursula Böhmer nata Bächler (1921–1995), vedova del pittore disegnatore e illustratore Gunter Böhmer (1911–1986), ha come obiettivo la conservazione, la catalogazione e la promozione della conoscenza dell'opera di Gunter Böhmer (1911–1986).
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore
Cenni biografici

Nel 1933, a seguito di un contatto epistolare con Hermann Hesse, Böhmer si reca a Montagnola. In quell'anno illustra il romanzo giovanile di Hermann Hesse Hermann Lauscher: questo incarico costituisce il primo dei circa 500 assunti nei decenni successivi quale illustratore e creatore di libri. Nel 1934 si stabilisce definitivamente a Montagnola. Nel 1935-1936 collabora con Giovanni Mardersteig, titolare dell'Officina Bodoni, nata nel 1922 a Montagnola e per la quale illustra L'Oleandro di D'Annunzio. Nel 1938 collabora quale indipendente con l'Edition Albatros di Parigi. L'anno successivo è di nuovo a Montagnola, dove sposa nel 1945 la tessitrice di arazzi Ursula Bächler. Negli anni quaranta stringe amicizia con Hans Purrmann, che nel 1943 era riparato a Montagnola da Firenze, dove dirigeva l'Istituto tedesco.
spaziatore
Nel 1942 è di nuovo a Parigi, dove frequenta il pittore Raoul Dufy (1877–1953). Nel 1960 è nominato professore all'Accademia statale delle arti figurative di Stoccarda, Sezione grafica creativa, dove insegna fino al 1976. In quell'anno la città di Stoccarda gli conferisce la medaglia al merito del Land Baden-Württemberg. Nel 1980 è ospite d'onore della Deutsche Akademie di Villa Massimo a Roma e diventa membro onorario della Staatliche Akademie der Bildenden Künste di Stoccarda. Muore nel Comune di Montagnola, che nel 1951 lo aveva eletto proprio cittadino onorario, l'8 gennaio 1986.
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore
Cenni sull’opera di Gunter Böhmer

La matita da disegno ha costituito per tutta la vita il mezzo d'espressione più importante e preferito di Gunter Böhmer. Il segno rapido, la linea appena accennata, il tratteggio accentuato gli consentivano di reagire rapidamente di fronte a tutto quanto lo circondava e a quanto sentiva sulla sua pelle. I suoi disegni equivalevano a dichiarazioni, commenti e critiche.
Il disegno è stata anche la tecnica prediletta della sua attività illustrativa. Nel corso della sua operosa esistenza Gunter Böhmer ha illustrato o concepito circa 500 opere letterarie, molte delle quali per editori rinomati e scrittori conosciuti in tutto il mondo, ma molte altre anche per autori contemporanei d'importanza soltanto regionale o transregionale.
spaziatore
Soprattutto negli anni trenta e quaranta, affascinato dalla superficie e anche dal colore, Böhmer ha dipinto una grande quantità di acquerelli e di oli, che lasciano trasparire il fascino esercitato su di lui dall'intensità dei colori del luogo in cui viveva. Oltre al paesaggio, ai temi prediletti dell'opera pittorica di Böhmer appartengono anche i ritratti, le nature morte e gli interni.
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore
Attività svolte dalla Fondazione

La Fondazione Böhmer di Gentilino e la Fondazione culturale di Collina d'Oro hanno fornito un contributo non trascurabile alla realizzazione della mostra incentrata sul diario, denominato «Purrmanniana», che Gunter Böhmer ha tenuto sui suoi legami montagnolesi con Hans Purrmann. Ne è testimonianza il catalogo della mostra che ha avuto luogo a Langenargen, sul lago di Costanza, nel 2000.
 
Nel 2001 poi, il Comune di Gentilino e la Fondazione Böhmer, con la collaborazione del Museo Hesse e l'indispensabile sostegno della Fondazione culturale, hanno allestito, nella sala del Consiglio comunale di Gentilino ed al Museo Hermann Hesse di Montagnola, una mostra in onore di Böhmer nel novantesimo della nascita. La mostra, accompagnata da un catalogo che attraverso i suoi saggi critici getta rinnovata luce sull'opera dell'artista,  ha offerto una panoramica sintetica ma completa dell'opera del pittore e illustratore tedesco, che visse per oltre cinquanta anni nella Casa Camuzzi a Montagnola.
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore
L’archivio

L'archivio della Fondazione si trova in un immobile di proprietà del Comune di Collina d'Oro. Esso consta di un gran numero di disegni, acquerelli e oli, come pure di diversi quaderni di schizzi e di alcune incisioni.
L'archivio di Gentilino dispone inoltre di molti dei libri illustrati o creati, che Gunter Böhmer ha realizzato durante tutto l'arco della sua attività artistica. Il lascito abbraccia l'intero periodo creativo, dal 1925 ca. al 1985. Particolarmente ben rappresentata è l'opera degli anni trenta, quaranta e cinquanta.
L'archivio conserva inoltre molti altri documenti cartacei, tra cui corrispondenza relativa ai rapporti intrattenuti con scrittori, poeti e altre personalità del suo tempo.

spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore
Le pubblicazioni della Fondazione

Aa.Vv. (De Pra Cavalleri Lia, Fiedler Andreas, Kupper Heidi, Soldini Alessandro), Gunter Böhmer. Dal paesaggio naturale al paesaggio interiore, Edizioni Fidia / Fondazione Ursula & Gunter Böhmer / Comune di Gentilino, 2001, pp. 118
Catalogo della mostra tenutasi a Gentilino dal 1. settembre al 4 novembre 2001
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore
Il Consiglio di Fondazione
Sabrina Romelli, presidente; Alessandro Soldini, segretario; Daniel Egli, membro; Sandro Parmiggiani, membro; Letizia Schubiger, membro; Anna Rimoldi, membro; Sara de Bernardis, conservatrice  (extra Cda); Chiara Vaccaro, segretaria amm. (extra Cda)
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore
Lo scopo statutario della Fondazione

La Fondazione Ursula & Gunter Böhmer ha per scopo di conservare, far conoscere e valorizzare le opere dell'artista Gunter Böhmer, pittore ed illustratore, che hanno un riferimento particolare a Montagnola ed alla Collina d'Oro. In particolare: catalogare il patrimonio artistico donato alla fondazione; provvedere alla conservazione, alla cura ed all'esposizione delle opere in sede idonea nel territorio della Collina d'Oro; far conoscere l'opera di Gunter Böhmer organizzando esposizioni, favorendo scambi culturali, aprendo la collezione a studi scientifici e organizzando manifestazioni.
spaziatore
..
spaziatore
Fondazione Ursula & Gunter Böhmer
Sabrina Romelli
 
a Sabrina Romelli
c/o Municipio di Collina d'Oro
Piazza Brocchi 2
6926 Montagnola
spaziatore

© Comune di Collina d'Oro / Contenuti / Realizzazione / Pagina aggiornata il 09.10.2017