spaziatore

Piattaforma scuola-casa

Infoscuola
15.06.2021

Apertura estiva della biblioteca comunale

Abbiamo il piacere di comunicare il caldendario e gli orari dell'apertura estiva della biblioteca comunale.

Leggi...

 
 

ORARI

09.30–12.00 / 14.30–17.00


AGOSTO

Lunedì 9, Mercoledì 11, Lunedì 16, Mercoledì 18, Lunedì 23, Mercoledì 25


DISPOSIZIONI

Per l'accesso alla biblioteca è obbligatoria la disinfezione delle mani e dei libri prima di entrare e l'utilizzo della mascherina per gli adulti.


RICONSEGNA LIBRI

È sempre possibile lasciare i libri nella cassa apposita al cancello principale (anche fuori orario e festivi).

Disposizioni e progetti

Disposizioni in caso di contagio o quarantena
Disposizioni in caso di contagio o quarantena
Direzione scuole
Centro scolastico di Collina d'Oro
Piazza Brocchi
6926 Montagnola
Visualizza la mappa
T. 091 986 46 35

solo su appuntamento

Cosa succede se allievi, docenti o altro personale scolastico dovessero risultare positivi o essere messi in quarantena?

Chi viene informato?

Chi può/deve informare la direzione?

 

Di principio le persone con sintomi compatibili con la malattia COVID-19 devono mettersi in isolamento e contattare il medico curante. La decisione di effettuare il test per determinare una eventuale positività spetta al medico curante.

Sarà l’Ufficio del medico cantonale a occuparsi dell’indagine epidemiologica quando necessario e a decidere le misure. L’Ufficio del medico cantonale, tramite il contact tracing, per ogni persona positiva traccia e informa tutti i contatti stretti e mette in atto le misure necessarie.

  • Le direzioni degli istituti scolastici, salvo se sollecitate dallo stesso Ufficio del medico cantonale, non sono coinvolte direttamente in questo lavoro.
  • La persona positiva è tenuta a comunicare i propri contatti stretti unicamente al personale che si occupa del contact tracing presso l’Ufficio del medico cantonale, affinché questi possano essere raggiunti e informati.
  • La persona, rispettivamente il rappresentante legale, non è tenuta a informare la scuola della diagnosi. Se si tratta di un/a dipendente esso/a è tenuto/a a comunicare il motivo dell’assenza (malattia). La scuola non può esigere di conoscere la diagnosi.

 

Può capitare che a scuola circolino per canali informali (passaparola, social media,…) informazioni più o meno attendibili riguardanti allievi, docenti o altro personale scolastico che sarebbero risultati positivi o che sarebbero stati messi in quarantena. Questo può generare domande da parte di allievi, genitori e personale scolastico. In queste circostanze è bene chiarire che chi non è stato contattato direttamente dall'autorità sanitaria (Ufficio del medico cantonale, contact tracing), non è tenuto a mettersi in isolamento o in quarantena e prosegue l'attività scolastica in presenza. È utile ricordare che in quarantena vanno unicamente i contatti stretti delle persone positive, e non i contatti stretti dei contatti stretti delle persone positive.

 

La direzione scolastica viene informata dall'Ufficio del medico cantonale nei casi in cui nell'istituto vi fossero persone risultate positive che implicano una o più quarantene tra altre persone dell'istituto.

L'autorità sanitaria non informa invece le direzioni di istituto su casi di persone singole dell'istituto risultate positive ma che non generano quarantene all'interno dell'istituto, oppure su casi di persone singole dell'istituto messe in quarantena a causa di casi positivi esterni all'istituto.

Premesso che le persone positive e i contatti stretti delle persone positive sono tracciati e informati tramite l’Ufficio del medico cantonale, in assenza di comunicazione alle direzioni di istituto da parte dell'Ufficio del medico cantonale entro mezza giornata dal momento in cui ha preso contatto con la persona positiva per l'indagine ambientale, vale il principio secondo cui le persone assenti (per positività o quarantena) vanno considerate come casi singoli e isolati, che non implicano misure particolari per la scuola.

L'attività scolastica prosegue normalmente in presenza per tutte le altre persone attive nell'istituto, che non sono state messe in isolamento o in quarantena dall'Ufficio del medico cantonale.

 

Onde non sovraccaricare inutilmente il sistema, si invitano le direzioni di istituto a non richiedere all'autorità sanitaria conferme o smentite riguardanti presunti casi positivi o quarantene di persone attive nell'istituto. Qualora vi fosse una situazione che coinvolge più persone dello stesso istituto, sarà l'autorità sanitaria a prendere contatto con la direzione. In assenza di tale contatto, le assenze (per positività o quarantena) vanno considerate come assenze che non implicano misure per la scuola.


Può capitare che allievi, famiglie, docenti o altro personale scolastico comunichino l’informazione della positività o della quarantena alla direzione della scuola. Premesso che i contatti stretti delle persone positive sono tracciati e sono informati tramite l’Ufficio del medico cantonale, la direzione in questo caso può, previo esplicito consenso della persona coinvolta o del rappresentante legale, informare la classe e i colleghi evitando di menzionare il nome della persona coinvolta.
In nessun caso possono essere divulgate a terzi informazioni di questo tipo, anche in forma anonima, senza l’esplicito consenso della persona coinvolta o del suo rappresentante legale, in particolare se si tratta di voci non verificate che provengono da terze persone.

Le informazioni sanitarie sono dati personali degni di particolare protezione e spetta unicamente alla persona o al suo rappresentante legale decidere se comunicare ad altri informazioni sul proprio stato di salute.


Si raccomanda alle direzioni di istituto di tenere traccia delle segnalazioni volontarie di positività ricevute dalle famiglie, docenti o altro personale scolastico, mettendole a disposizione dell’Ufficio del medico cantonale su richiesta.

 
Progetto merende
Progetto merende
Direzione scuole
Centro scolastico di Collina d'Oro
Piazza Brocchi
6926 Montagnola
Visualizza la mappa
T. 091 986 46 35

solo su appuntamento

L’obiettivo del progetto è la diffusione di raccomandazioni condivise sulle merende, i pranzi al sacco e le bevande nelle scuole dell’obbligo, nonché la distribuzione di materiale informativo accompagnatorio che permetta di estendere l’informazione all’interno della scuola e alle famiglie.


PROGETTO
Il progetto fa parte del Programma d'azione cantonale «Promozione della salute 2017-2020"» sostenuto da Promozione Salute Svizzera. Al fine di raggiungere l’obiettivo è stato costituito un gruppo di lavoro interdisciplinare in modo da sviluppare e trasmettere messaggi condivisi. I componenti del gruppo rappresentano l’Ufficio del medico cantonale (Servizio di promozione e di valutazione sanitaria e Servizio di medicina scolastica), la Sezione delle scuole comunali, la Sezione dell’insegnamento medio, la Commissione per il Servizio dentario scolastico e la Conferenza cantonale dei genitori.

Visualizza la mappa
spaziatore
spaziatore
spaziatore
spaziatore

Comune
di Collina d’Oro

Amministrazione
sede di Gentilino
Via Chioso 1
6925 Gentilino
T. 091 986 46 56
e-mail

Lu · Ma · Gio · Ve

10.30-12.00 · 15.00-16.00
Me
10.30-12.00 · 16.00-18.00

Amministrazione
sede di Montagnola
Piazza Brocchi 2
6926 Montagnola
T. 091 986 46 46
e-mail

Lu · Me · Gio · Ve

09.30-12.00 · 14.00-16.00
Ma
16.00-18.00

Polizia Ceresio Sud
sportello
Via delle Scuole 23
6900 Paradiso
T. 091 994 24 65
e-mail

Lu

08.45-11.45 · 14.00-18.45
Ma · Me · Gio · Ve
08.45-11.45 · 14.00-16.00

Ufficio tecnico
Ufficio acqua potabile
Via Chioso 1
6925 Gentilino
T. 091 986 46 64
e-mail

Lu · Ma · Me · Gio · Ve

10.30-12.00

Vai al login Contenuti e note legali  |  Realizzazione  |  Pagina aggiornata il 20.04.2021